Ecolamp è sponsor del Festival dell’Ambiente, questo fine settimana all’Idroscalo di Milano

Ecolamp sostiene la seconda edizione del Festival dell’Ambiente “Inquino meno, vivo meglio”, promosso dalla Provincia di Milano e in programma dal 17 al 19 maggio presso l’area Multisport dell’Idroscalo.

La manifestazione si propone quale occasione d’incontro tra cittadini e imprese attraverso il comune filo conduttore della sostenibilità, uno dei principi ispiratori del consorzio Ecolamp e un valore alla base di tutta la raccolta differenziata, del riciclo delle lampadine a basso consumo esauste e, più in generale, dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Le sorgenti luminose di nuova generazione, infatti, una volta giunte a fine vita diventano Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e il loro recupero permette di reimpiegare il 95 per cento dei materiali di cui sono composte (vetro, metalli e plastiche), evitando allo stesso tempo la diffusione di sostanze (come il mercurio) che, se disperse in grande quantità, possono essere dannose per la salute e l’ambiente.

Per smaltire in maniera corretta questi prodotti è sufficiente recarsi presso le Isole Ecologiche comunali diffuse in tutto il territorio nazionale, oppure consegnare la lampadina esausta al negoziante che, in virtù del ritiro ”uno contro uno”, è obbligato a ritirarla a fronte dell’acquisto di un prodotto nuovo equivalente.

(altro…)

Ecolamp con Happylamp nei parchi di divertimento di Gardaland e Mirabilandia

Ecolamp inaugura l’arrivo della primavera con la presenza a Gardaland e a Mirabilandia, i parchi che in occasione della Pasqua hanno riaperto le porte al divertimento e, grazie al progetto Happylamp del Consorzio per il riciclo e lo smaltimento delle lampadine a basso consumo, anche all’informazione sui comportamenti ecosostenibili.

Ecolamp rinnova quindi le partnership avviate lo scorso anno per far comprendere ai grandi e ai piccoli visitatori l’importanza di un gesto semplice, come la raccolta differenziata delle lampadine esauste ma di grande importanza, poiché permette di recuperare e reimpiegare i materiali di cui questi oggetti sono composti ed evitare la dispersione di sostanze potenzialmente dannose all’ambiente.

(altro…)

Siglato l’accordo tra Sisal e Wwf. L’AD Emilio Petrone: ”Il contributo di tutti per sostenere l’ambiente”.

Grazie all’accordo tra il Gruppo Sisal dell’AD Emilio Petrone e la Wwf, la più grande organizzazione no-profit per la conservazione della natura, sarà attivato presso tutti i Punti Vendita di SisalPay un nuovo servizio di pagamento in favore di Wwf Italia onlus.

Il circuito SisalPay, della rete di Sisal, offrirà ai clienti, tramite i suoi 42.000 Punti Vendita dislocati lungo il territorio nazionale, una nuova modalità per sostenere l’associazione Wwf, la più grande organizzazione mondiale per la salvaguardia del nostro pianeta. In pochi istanti sarà possibile confermare, mediante una donazione, il proprio sostegno a Wwf Italia supportando le diverse iniziative sul territorio promosse a tutelare il nostro patrimonio ambientalistico e naturale. Wwf è attualmente impegnata in diverse linee d’azione, in Italia e nel Mondo, intese alla realizzazione di una crescita qualitativa e soprattutto sostenibile dei diversi Paesi. “Grazie all’accordo con il Wwf, Sisal contribuisce a semplificare le modalità con cui contribuire alla salvaguardia dell’ambiente ampliando ulteriormente la gamma dei servizi offerti per rispondere al meglio alle esigenze quotidiane dei propri clienti” le parole dell’Amministratore delegato di Sisal Emilio Petrone dopo la conferma dell’accordo.

Sul sito Sisalpay.it si potrà consultare l’elenco di tutte le ricevitorie abilitate al servizio più vicine all’area geografica di nostro interesse. Il circuito di SisalPay è, infatti, presente su tutto il territorio nazionale ed è in grado di garantire servizi di pagamento immediato ed innovativo ai cittadini, potendo usufruire di una rete capillare di servizio disponibile 7 giorni su 7, dalle ore 6 del mattino fino alla mezzanotte.