Eni for Expo: Eni e l’Africa si raccontano all’Expo milanese

Tra i protagonisti nazionali e internazionali presenti alla manifestazione Expo Milano 2015 figura Eni, in qualità di partner ufficiale per le iniziative di sostenibilità nei paesi africani. Proprio per il suo impegno e per l’operato volto alla sostenibilità, all’innovazione e alla ricerca all’interno di determinate realtà, Eni ha realizzato il magazine Eni For Expo, che mette in luce gli interventi di Eni in Africa, indirizzati allo sviluppo e alla diffusione dell’energia e col fine di garantire un futuro migliore alle popolazioni meno fortunate.

All’interno del sito è possibile ritrovare tutti gli appuntamenti, che termineranno il 31 ottobre, dedicati ai diversi paesi dell’Africa come Ruanda, Uganda, Congo, Mali, Camerun durante i quali attraverso dibattiti e manifestazioni verranno evidenziate le singole realtà locali e territoriali. Sono i National Days, giornate in cui Eni racconterà agli ospiti della manifestazione cosa sta facendo per l’Africa e quali sono gli interventi necessari ad assicurare un domani migliore per le sue popolazioni.

(altro…)

Roberto Casula: l’impegno di Eni per lo sviluppo del continente

logo_eniEXPOUn giusto approccio delle compagnie di Oil&Gas in Africa porta, oltre allo sviluppo delle economie locali, anche a una crescita del cosiddetto capitale umano. Ed Eni ne e’ una prova. La dimostrazione viene fornita da Roberto Casula, Chief Development, Operations and Technology Officer della compagnia, intervenuto alla Conferenza delle Nazioni Unite dedicata ai Paesi africani meno avanzati in occasione dell’Expo.

“Il ruolo, e aggiungerei la responsabilita’, dell’industria estrattiva nel raggiungere gli obiettivi dello “Human Development”, oltre ovviamente alla crescita del Pil, e’ oramai riconosciuto”, ha detto Casula. E questo vale a maggior ragione per l’Eni, in virtu’ della sua “lunga presenza” nel continente, e “l’approccio unico” che ha sempre caratterizzato il lavoro della compagnia nel continente. L’Eni, attiva in Africa sin dagli anni cinquanta, opera attualmente in 15 Paesi, con ampia maggioranza di personale locale.

(altro…)

La convenienza nell’installazione dei pannelli fotovoltaici con le detrazioni fiscali

Confermate anche per il 2015 le detrazioni fiscali del 50% per interventi di ristrutturazioni edilizia. La legge numero 190 del 23-12-2014, cosiddetta legge di Stabilità, ha prorogato l’agevolazione fino al 31 dicembre, dopo tale data, se non ci sarà un aggiornamento, la detrazione scenderà al 36%. Sono coinvolti anche gli impianti fotovoltaici anche se realizzati non all’ interno della ristrutturazione. Il chiarimento è arrivato dall’agenzia delle entrate con la risoluzione 22e del 2-4-13 in cui si specifica che le ” gli impianti possono essere realizzate anche in assenza di opere edilizie“.

(altro…)