Bulgari e Save The Children ancora insieme per aiutare i bambini in difficoltà: la parola d’ordine per tutti è #Raiseyourhead

#Raiseyourhead, cioè “alza la tua mano”, dai un segnale, partecipa attivamente. È questo l’invito che conferma, per il settimo anno consecutivo, la partnership a scopo umanitario tra Save The Children e Bulgari, una delle principali aziende italiane produttrici di gioielli (video). Ad oggi, l’organizzazione internazionale e la famosa maison del lusso hanno raccolto insieme 50 milioni di dollari, circa 45 milioni di euro, operando con interventi solidali in ben 33 Paesi del mondo.

E’ proprio la raccolta di cifre così importanti che può giustificare una nuova collaborazione tra i due brand che si rinnova con il lancio della campagna #Raiseyourhead, ideata e realizzata dal fotografo Fabrizio Ferri che ne ha curato la direzione artistica. Lo scorso 8 luglio, presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – sono stati presentati, in occasione di una conferenza stampa, gli scatti e il video della nuova campagna solidale. Una serie di immagini che documentano non solo i volti noti che hanno deciso di aderire al progetto benefico, ma anche i banchi di quelle scuole nate grazie al sodalizio tra Bulgari e Save The Children. Tra le star che hanno deciso di posare per foto e video e di partecipare attivamente alla campagna #Raiseyourhead, segnaliamo, infatti, i nomi di Lottie Moss, Chloe Norgaard, Meg Ryan, Juliette Binoche, Naomi Watts, Olivia Palermo, Lily Aldridge e Johannes Huebl.

(altro…)

Abbiamo in comune storie di sorrisi: la campagna di Marketing Therapy per Operation Smile Italia Onlus

Dal 5 novembre Marketing Therapy promuove, all’interno di una rete di studi dentistici, una campagna di raccolta fondi per donare sorrisi ai bambini di Operation Smile.

Ogni Studio dentistico potrà regalare un sorriso e cambiare la vita di un bambino nato con una malformazione al volto, aderendo all’iniziativa in due modi:

  • effettuare direttamente un bonifico di 180€, che equivale al costo di un intervento chirurgico;
  • coinvolgere i propri clienti, chiedendo di donare 1€ per ogni ablazione e impegnandosi a raddoppiare la cifra aggiungendo 1€.

(altro…)

Bracconaggio e disinformazione: come e perché adottare il lupo

adotta-un-lupo-wwfIl lupo è una delle specie protette più famose, segnata da corsi e ricorsi storici che vedono questo animale ora carnefice, ora vittima, ma sempre e comunque presente nei racconti, nelle memorie e nei richiami geografici e religiosi.
Pensiamo alla storia di San Francesco e il Lupo (tra l’altro, Operazione San Francesco fu il nome di un’operazione lanciata dal Parco Naturale degli Abruzzi nel 1973 per la salvaguardia del lupo), ai miti dei nativi americani o nordici (Fenrir) che vedevano il lupo come un Dio, o a luoghi fisici che portano ancora il nome di questi animali – pensiamo alla cittadina tedesca Wolfburg, ma anche a nomi di luoghi italiani che identificano aree ben precise vicino ad alcuni paesi, come il “Guado del Lupo”, o i “Posso e possa del loo”; pensiamo anche alla tradizione favolistica, in cui il lupo praticamente mai figura come il “buono” della situazione.

(altro…)