Dal 2 maggio nelle sale la commedia poliziesca Il Commissario Torrente – Il braccio idiota della legge

Non avrà di certo la verve del nostrano Commissario Montalbano ed il suo personaggio non è certo frutto della penna instancabile di Andrea Camilleri, ma il fatto che si sia arrivati al quarto episodio di una saga ormai imperdibile, lascia intuire che il detective spagnolo non ha proprio nulla da invidiare al collega siciliano. Ex poliziotto, un po’ macho, consapevolmente omofobo e razzista, Il Commissario TorrenteIl braccio idiota della legge, con la sua irriverenza e comicità ha conquistato il pubblico spagnolo confermandosi il caso cinematografico dell’anno.

Al sesto posto tra i film più visti al mondo, nonostante una distribuzione cinematografica limitata ai soli confini nazionali, e dopo un milione di spettatori raccolti in un weekend, il commissario Torrente, magistralmente interpretato dal madrileno Santiago Segura, è pronto al confronto con i botteghini nazionali.

(altro…)

E’ Parteciparty giovedì 24 al Lanificio di Roma

E allora sarà Parteciparty, perché la sfida per il cambiamento può partire anche da un originale momento d’incontro, non necessariamente serioso, un appuntamento divertente per ringraziare tutti coloro che sono impegnati in prima persona nella sfida al risanamento della Regione Lazio.

E’ così che Nicola Zingaretti, candidato alla Presidenza della Regione Lazio alle prossime elezioni del 24 e 25 febbraio, intende esprimere gratitudine e riconoscenza ai suoi amici, ai volontari, ai sostenitori, a tutti i partecipanti alla sua campagna politica. Attenzione, nessuno ha ancora vinto e per il momento non c’è ancora nulla da festeggiare, ma la sfida per cambiare il Lazio è arrivata a metà del suo cammino ed è giusto fermarsi e dire a tutti almeno un grazie. Manca ancora un mese al termine della sfida elettorale, ma già migliaia di persone hanno impegnato se stesse e il loro tempo nel sostegno più totale ad un’idea di cambiamento, di innovazione; chi lo ha fatto da casa, chi dai comitati di supporto, chi da semplice volontario in strada. Anche adesso, a un mese dagli esiti, un grazie è doveroso, qualunque sia, poi, il risultato di febbraio.

L’appuntamento per tutti allora è per giovedì 24 gennaio alle 21,30 presso il Lanificio, in via di Pietralata, a Roma, un “parteciparty” per condividere la voglia di divertirsi e stare insieme. Durante la serata si alterneranno diversi dj set con il meglio della musica dance, funk e rock. Una festa fatta da tutti, con gioia ed entusiasmo. Soprattutto una festa per riprendere un po’ il fiato, rigenerarsi e ripartire ancora più forti per lo sprint finale.

Ang Lee porta al cinema la Vita di Pi

Vita di PiVita di Pi è l’ultimo film di Ang Lee che tutti consigliano di vedere. Racconta la storia di Pi, un ragazzo indiano che si ritrova in mare per 225 giorni. Destinazione Canada. Dopo il naufragio di una nave-zoo, il giovane indiano Pi si ritrova su una scialuppa e deve condividere i suoi spazi con una tigre del Bengala, per niente mansueta, un orango e una iena. Pi sopravvivrà per raccontare la sua storia a un incredulo scrittore. Pi parte dall’India con la sua famiglia e alcuni degli animali dello zoo in cui lavorava con i genitori. Molto credente, con una fiducia cieca in Dio, non un unico Dio ma il Dio di tutti, quello cristiano, buddista, indù, Pi si ritrova in una situazione difficile in cui invoca Dio e la natura, ma scoprirà che non è affatto facile ottenere il suo aiuto, né tantomeno dominare la natura.

La storia è tratta dal best seller omonimo scritto da Yann Martel, uno scrittore canadese ed è una storia basata sulla lotta per la sopravvivenza, non solo fisica ma anche psicologica, che parte da riflessioni sulla presenza o sull’assenza di Dio e sulla percezione superiore di sé.

Vita di Pi è uno di quei rari film che si godono anche in 3D, sia per gli effetti speciali che per la splendida fotografia curata del cileno Claudio Miranda. L’attore protagonista è Suraj Sharma, un ragazzo indiano di 19 anni, al suo debutto cinematografico.

Scheda tecnica

Genere: Drammatico, Avventura

Regia: Ang Lee

Attori: Suraj Sharma, Rafe Spall, Irrfan Khan, Gérard Depardieu, Tabu, Adil Hussain, Ayush Tandon, Andrea Di Stefano

Musiche: Mychael Danna

Durata: 127 Min