Madonna di Campiglio, ideale per una vacanza in tutto l’anno

La regione del Trentino Alto Adige è molto apprezzata dagli amanti delle vacanze invernali per l’accurata organizzazione degli impianti sciistici. In particolare sono tanti i paesi delle valli più conosciute ad accogliere ogni anno numerosi turisti. Oggi vogliamo parlarvi di una piccola perla che si presenta come la località più conosciuta dell’intera regione: Madonna di Campiglio.

Madonna di Campiglio si trova in una posizione particolare, tra la conca delle Dolomiti del Brenta e i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella. Fin dagli anni cinquanta del ‘900 era scelta dalla nobiltà e dalla borghesia dell’epoca di tutta l’Europa accogliendo anche personaggi come la principessa Sissi e l’imperatore Francesco Giuseppe. Da sempre infatti si contraddistingue per un’ampia offerta di strutture ricettive di alto livello e qualità. Infatti controllando online sui motori di ricerca dedicati alla prenotazione dei viaggi http://www.expedia.it/ si riesce a trovare la sistemazione più adatta.

(altro…)

Il regalo di San Valentino più originale? Te lo fa Moby.

s-valentino-offerta-mobySan Valentino 2015: ci siamo.
La cena a lume di candela al ristorante è diventata scontata? Stare una notte in agriturismo è banale? Avete regalato ormai tutto il regalabile alla vostra dolce metà? Questi sono scenari tutt’altro che lontani, poiché bene o male le offerte che ogni anno vengono proposte sono proprio queste.
Perché quindi non provare un vero regalo originale per San Valentino? Ma soprattutto, dove trovare nuove opportunità?
Moby risponde a queste domande, mettendo a disposizione qualcosa che difficilmente avete già provato per il vostro San Valentino.

(altro…)

Con il crollo del mercato immobiliare anche i più vip mettono in vendita

Sembra proprio che la crisi degli ultimi anni non riesca a tenere fuori proprio nessuno. Tutti, chi più chi meno, sembrano essere interessati dalle condizioni economiche “sfavorevoli” dell’ultimo periodo, congiunture sociali, politiche, monetarie che hanno definito, nel tempo, il crollo dei consumi e della domanda. Sono numerosi i settori commerciali che hanno risentito di una condizione di austerity da parte delle famiglie (con controllo e limitazione di spese e salari) e le conseguenze si sono notate, soprattutto, nel crollo del mercato immobiliare. Chi oggi può acquistare può farlo a condizioni economiche vantaggiose, chi è costretto a vendere, magari per necessità o per un cambio urgente d’investimento, lo farà, invece, accontentandosi di proposte al ribasso.

(altro…)